La Granda | La differenza c’è e fa Cheese. StreetFood, conferenze ed appuntamenti golosi firmati “La Granda”.
27273
single,single-post,postid-27273,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

La differenza c’è e fa Cheese. StreetFood, conferenze ed appuntamenti golosi firmati “La Granda”.

La Granda fa gli auguri a Cheese per il suo ventesimo compleanno! La kermesse dedicata al mondo dei formaggi, ma anche di cibo buono, pulito e giusto, così come di zootecnica, si svolgerà a Bra da venerdì 15 a lunedì 18 settembre.

 

Per l’edizione 2017, La Granda si presenta come Presidio Slow Food per la Razza Piemontese tra le cucine di strada. In Piazza Spreitenbach si potranno gustare il Giotto de La Granda, l’anti-hamburger 100% di Piemontese, senza aromi né conservanti in mezzo al pane biologico Mulino Marino con raschera DOP a latte crudo e bacon affumicato.

Il Giotto verrà offerto anche in versione dedicata a Cheese 2017, con il pane Marino, erborinato della Valle Maira a latte crudo e mostarda di cipolle.

Per una cucina di strada che pone l’attenzione alla materia prima, è previsto anche Non è un Kebab accompagnato da formaggio cremoso delle Langhe a latte crudo e salsa BBQ. Per i più golosi, si conclude con il pinguino siglato Pepino.


 

E se, l’attenzione per il cibo passa per la terra, da non perdere la conferenza di domenica 17 settembre alle 10.30 al Cinema Impero in Via Vittorio Emanuele II.

Dal titolo Il terroir nel piatto: per un cibo più sano è necessaria una nuova agricoltura pone l’attenzione su come le proprietà nutrizionali di un alimento, nascono dalla terra e sono correlati al microbiota del suolo. Per questo l’agricoltura simbiotica, un nuovo metodo di coltivazione e di allevamento, si fonda sulla simbiosi tra i diversi attori della catena alimentare: la terra, l’animale e l’uomo. Intervengono Giusto Giovannetti, CCS Aosta S.r.l, Sergio Capaldo, presidente veterinario Consorzio Ecosimbiotico, Massimiliano Probo, Università di Torino, Francesco Sottile, Agronomoe Maria Caramelli, Direttrice Generale dell’Istituto Zoop. di Torino e nutrizionista Società Italiana di Nutrizione Umana (SINU). Modera Gianpaolo Marro, giornalista La Stampa.

 

Chiude il ciclo di eventi, l’appuntamento presso Local, la bottega Made in Unisg nel cuore di Bra. A partire dalle 16.30 di domenica 17, s’incontrano Sergio Capaldo de La Granda, Lorenzo Bergese dell’azienda agricola La Corte e Francesco Rabbia dell’omonimo caseificio con il contributo scientifico di Andrea Genre dell’Università di Torino. Si tratta di una tavola rotonda in cui affrontare il legame tra agricoltura e prodotto finale.

 

Vi aspettiamo e, intanto, Cheese!

 

 

La Granda a Cheese 2015

La Granda a Cheese 2015

La Granda a Cheese 2015

La Granda a Cheese 2015

La Granda a Cheese 2015

La Granda a Cheese 2015