La Granda | Il Premier Matteo Renzi in visita a La Granda
24999
single,single-post,postid-24999,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

Il Premier Matteo Renzi in visita a La Granda

La visita del Premier nella provincia di Cuneo, è stata l’occasione, per La Granda, che riunisce più di ottanta allevatori sotto la regia di Sergio Capaldo, di presentarsi e far degustare la propria carne.

A pranzo, con Matteo Renzi c’era Sergio Capaldo, anima de La Granda con la figlia Francesca, il presidente nazionale di Coldiretti, Roberto Moncalvo, Oscar Farinetti e Giovanni Quaglia, il ministro Enrico Costa, il viceministro Andrea Olivero, i parlamentari Mino Taricco e Chiara Gribaudo e il sindaco di Genola Stefano Biondi

Il menù esclusivamente a base di carne: la battuta al coltello de La Granda, accompagnata da olio e sale, la Gradisca, pregiato taglio di posteriore marinato, le bombette pugliesi e la costata frollata 40 giorni per finire poi con il gelato di latte di Razza Piemontese.

A seguire il Premier ha incontrato gli allevatori de La Granda in sala stampa.

“Il futuro dell’Italia lo immagino con i valori de La Granda e di Sergio Capaldo. Voi, qui, siete pionieri dell’agricoltura e della zootecnia, dovete aiutarmi a definire i valori cardini, dobbiamo lavorare insieme. Nel campo agricolo e zootecnico alcuni passi sono stati fatti ma non basta ancora. Siete una realtà straordinaria, siete stati bravi, un’eccellenza. Noi e voi saremo più forti di chi critica”, apre Matteo Renzi.

All’incontro è intervenuto anche Mauro Olivero, presidente del Consorzio La Granda, che ha chiesto un incontro con il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina e con il Premier per presentare il nuovo progetto di Agricoltura Simbiotica.

Risponde Matteo Renzi: “La disponibilità è totale. Siamo pronti a discutere e a cercare di cambiare. Ci vediamo a Palazzo Chigi. Sono orgoglioso di essere stato uno di voi almeno per un giorno”.