La Granda | Il Dho – Prosciutto Cotto Alta Qualità: massima espressione artigianale del norcino Beppe Dho.
28531
single,single-post,postid-28531,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 

Il Dho – Prosciutto Cotto Alta Qualità: massima espressione artigianale del norcino Beppe Dho.

Artigiano norcino. Marito. Papà. Nonno.

La vita personale e professionale di Beppe Dho s’intrecciano nella bottega di Centallo dove, dal 1976, viene praticata la cultura del cibo buono e sano.

Complice e compagno.

Beppe Dho, in quarant’anni di appassionata attività, ha appreso, fatto proprie e migliorato le tecniche artigianali della salumeria, condividendole nell’intimità del focolare domestico.


Nato nella provincia Granda, terra di contadini governati dal guizzo imprenditoriale, Beppe Dho, classe 1951, si appassiona di salumeria a poco più di sette anni. Conosce gli animali ma rimane folgorato dalla lavorazione delle carni: fasci di luce riflessi nei coltelli, sarti abili a tagliare senza sprecare, maestri nella preparazione di spezie e miscele in grado di esaltare i gusti della preziosa materia prima.

Così, l’adolescente Beppe Dho, a quindici anni, accetta il consiglio del padre, che aveva impresso il ricordo del figlio estasiato dalla lavorazione della carne di suino. Garzone o ragazzo di bottega, che dir si voglia, Beppe Dho lavora per oltre dieci anni in una piccola salumeria di Centallo.

Destinatario di mansioni marginali, l’occhio attento di Beppe Dho registra le gesta dell’antica arte: la norcineria.

La stessa bottega, nel 1976, viene rilevata da Beppe Dho, insieme alla moglie Bruna. Prende vita una nuova gastronomia. Soprattutto salumi ma anche formaggi e gourmetterie ricercate in Piemonte: un percorso di qualità, attento al buono, pulito e giusto e al gusto dei clienti, sempre in evoluzione.


Travolti da un flusso di gusti, Beppe e Bruna scelgono di testare in prima persona ogni possibile variazione. Lo fanno concentrandosi sul LORO prodotto: il Prosciutto Cotto.

L’infuso per la salamoia diventa tisana serale, oggetto di dibattito e protagonista di numerose degustazioni familiari: le erbe scelte per esaltare il gusto del prosciutto cotto vengono trasformate in bustine da the e assaporate nella loro naturalezza.

Cresce così l’attenzione che Beppe Dho, sempre più norcino e meno gastronomo, destina al Prosciutto Cotto. Il disosso della coscia, la siringatura in vena, la zangolatura, la cottura: mansioni e processi produttivi che Beppe Dho celebra all’insegna dell’arte, nel rispetto dei tempi naturali e degli antichi sapori.


Nel 2014 la massima espressione di qualità: l’incontro tra Beppe Dho e Sergio Capaldo.

Nasce così La Granda Salumi, un progetto volto ad elevare le lavorazioni tradizionali e i gusti autentici.

 

Il Dho, il prosciutto cotto Alta Qualità, esprime qualità e gusto in ogni fetta.

Al naso, il consumatore è condotto lungo i verdi pascoli: le erbe per la salamoia sono raccolte in alta quota.

Senza lattosio e proteine del latte, senza polifosfati aggiunti, senza glutine né glutammato: il DHO è  genuino.

Le fette, mai gelatinose e mai dalla forma artificiale, sono la conferma della bontà della materia prima. La filiera è 100% italiana e i suini, rigorosamente pesanti, sono selezionati secondo il principio del benessere animale.

La lenta cottura al vapore, esalta il gusto e la morbidezza.

 

 

 

 

 

 

 

Il Dho: Prosciutto Cotto Alta Qualità

Il Dho: Prosciutto Cotto Alta Qualità

Il Dho: Prosciutto Cotto Alta Qualità

Il Dho: Prosciutto Cotto Alta Qualità