La Granda | LA FAVA: DALLA MITOLOGIA ALLA FILOSOFIA FINO ALLA ZOOTECNIA
25195
single,single-post,postid-25195,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
 
I semi de La Granda - FAVA

LA FAVA: DALLA MITOLOGIA ALLA FILOSOFIA FINO ALLA ZOOTECNIA

La fava per l’alimentazione dei bovini di Razza Piemontese de La Granda

 

Vicia faba | Simbolo di fertilità

 

Di tutti i legumi la fava è regina, cotta la sera, scaldata la mattina. Così recitava un antico detto popolare. La mitologia la vuole, invece, come cibo prediletto da Ercole mentre la filosofia greca come identificativo del fuoco. La fava, con i Romani, diventa simbolo di prosperità e dal Rinascimento è considerata alimento afrodisiaco.


La fava è stata scelta da La Granda per l’alimentazione dei suoi bovini di Razza Piemontese.


Eccellente apportatore di amido e proteine di ottimo valore biologico è un alimento molto appetitoso. Inserita nella dieta delle Piemontesi, la fava conferisce un aroma peculiare alla carne.




Torna al blog